Samizdat

Il Samizdat è stata una forma di autoeditoria clandestina inventata in Unione Sovietica, dagli uomini liberi capaci di pensare e giudicare i fatti e la storia, per comunicare sotterrneamente ciò che la comunicazione ufficiale non permetteva di dire né di diffondere via stampa, radio e televisione. Ai nostri giorni, nel mondo della cominicazione globale dove vige un pensiero unico e non si può comunicare altro tramite i canali ufficiali, occorre reinventare il Samizdat. I blog e social non ufficiali stanno svolgendo in gran parte questo compito che allora era affidato a semplici fogli di carta moltiplicati in più copie carbone. Perché non servircene fino a quando ci sarà lasciata la possibilità di farlo?

  • 18 settembre 2019 - Crisi della Chiesa / Fra testimonianza e protesta (Duc in altum)
  • 9 settembre 2019 - Né connivente né ribelle, ma te stesso. Perché di Cristo (Duc in altum)
  • 6 settembre 2019 - Riscopriamo il Samizdat (Stilum Curiae - articolo)
  • 16 agosto 2019 - Gli uomini divenuti i “successori di Dio” esigono che gli ecclesiastici divengano i “successori di Gesù Cristo” (Stilum Curiae - articolo)
  • 6 aprile 2019 - Magistero e vivibilità - Che cosa è accaduto in questi ultimi decenni? (audio video)
  • 30 settembre 2017 - Adesione alla Correctio filialis (Il giornale on line - Interivista)